PIAGGIO: Situazione preoccupante, azienda fornisca i dettagli del Piano Industriale

piaggioaeroGrande preoccupazione è stata espressa questa mattina dal Capogruppo PD Nino Miceli, dal Presidente della Commissione Attività Produttive Sergio Scibilia e dal sottoscritto, al termine dell’audizione delle organizzazioni sindacali della Piaggio Aero.

Abbiamo avuto conferma della situazione di grave e seria preoccupazione sia per lo stabilimento di Sestri sia per quello di Finale, riguardo alle reali prospettive di sviluppo e occupazionali che non vengono chiarite dal piano industriale presentato dall’azienda. In particolare, crediamo non si possa prescindere dal mantenimento delle due unità produttive, come sottoscritto nell’accordo di programma del 2008.

Confermiamo il nostro apprezzamento verso il significativo piano di investimenti già in corso, così come verso l’impegno dei soci a concludere il nuovo stabilimento di Villanova d’Albenga. D’altra parte rimangono i dubbi sulla ventilata esternalizzazione di alcune lavorazioni ad alta specializzazione tecnologica, che dovrebbero caratterizzare la produzione d’eccellenza dell’azienda.

Auspichiamo che il programmato incontro del 30 gennaio a Roma serva per chiarire i dettagli numerici riguardanti lo sviluppo e i livelli occupazionali dettagli che purtroppo oggi non è stato possibile discutere a causa della grave e incomprensibile assenza dell’azienda all’audizione odierna. Riteniamo indispensabile un confronto su questo tema, anche per aggiungere l’autorevole voce del Consiglio Regionale Ligure all’incontro romano, e per questo motivo abbiamo riconvocato la Commissione Attività Produttive per lunedì prossimo, invitando l’azienda.

Tagli ai treni per il Piemonte: Commissione Regionale convocata per lunedì 4 Novembre

piemonte-300x210Su mia  richiesta in qualità di consigliere (PD), insieme ad Aldo Siri (Lista Biasotti), il Presidente Sergio Scibilia (anch’egli PD e da sempre sensibile alle tematiche dei pendolari) ha convocato per lunedì prossimo, 4 novembre, la Commissione Consiliare Attività Produttive per affrontare il problema dei tagli decisi dalla Regione Piemonte ai collegamenti ferroviari con la Liguria.

La richiesta di convocare la IV Commissione era un impegno che il Consigliere Siri ed io ci eravamo assunti pubblicamente con i pendolari della linea Genova-Ovada-Acqui Terme per esaminare i tagli che con il nuovo orario dovrebbero diventare operativi su quella tratta e che sono insostenibili per una tratta che è già servita da pochi convogli e che non può essere ulteriormente sacrificata.

Sergio Scibilia ha aggiunto che: “la commissione esaminerà il problema nel suo complesso partendo dalla considerazione che i tagli annunciati dalla Regione Piemonte colpiscono pesantemente anche gli attuali collegamenti tra le province di Torino e Cuneo con il ponente ligure. Sulle tratte Ventimiglia-Torino e Ventimiglia-Cuneo, i tagli riguardano la quasi totalità degli attuali collegamenti, provocando di fatto l’isolamento del Piemonte rispetto alla Riviera di Ponente, alla zona transfrontaliera e alla Costa Azzurra. La decisone della Regione Piemonte  appare perciò autolesionistica, dato che sono centinaia i piemontesi che ogni giorno si spostano verso la nostra costa. Sul fronte ligure, questi tagli avranno gravissime conseguenze per il turismo e per il mondo dei pendolari, in particolare per gli studenti.”