Benedicta: una staffetta per la Resistenza

Staffetta della Resistenza Pian Castagna - BenedictaSi è appena conclusa al Sacrario della Benedicta la staffetta podistica della Resistenza. Un’iniziativa organizzata dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Ovada in Sport, in collaborazione con la Lega Atletica UISP Provincia di Alessandria nell’ambito delle celebrazioni del 70° della Liberazione, con il patrocinio delle Regioni Liguria e Piemonte e di tutti gli enti locali interessati dal percorso.

Gli staffettisti si sono alternati lungo un tracciato di circa 80 Km suddivisi in 15 tratti che hanno toccato i luoghi simbolo della Resistenza ligure/piemontese.

Una bella giornata di sport per ricordare il sacrificio di tanti giovani che su questi monti hanno combattuto e in molti hanno lasciato la vita per la libertà dell’Italia.
Staffetta Pian Castagna - Benedicta

Cremeno, dove cominciò la Resistenza

papaveri

papaveri

L’8 settembre 1943, all’indomani del momento più drammatico per l’Italia, a Cremeno, alcuni reparti dell’89° Reggimento Fanteria rifiutarono di arrendersi ai tedeschi. Al combattimento presero parte anche alcuni coraggiosi cittadini. La scarsità di munizioni e la minaccia tedesca di bombardare la caserma costrinsero i valorosi soldati a deporre la armi.

Paolo Alesi, Giovanni Begini, Angelo Coppola, Francesco Corno, Rino Franchin, GB Martinelli, Temistocle Ribacchi, Vito Sabatella, Giuseppe Trovato, Luigi Torre e Angelo Vigevani sono gli undici militari che morirono nel combattimento.
Con questo sacrificio iniziava il lungo e doloroso percorso della Resistenza italiana.

Ieri, sabato 13 settembre, lo abbiamo ricordato con una cerimonia.

70° Anniversario dell’Eccidio di Masone

eccidiomasoneQuesta mattina si è tenuta a Masone la commemorazione del 70° anniversario dell’eccidio di tredici giovani partigiani catturati nella zona della Benedicta e nelle montagne circostanti e fucilati in località Villa Bagnara.

Nel luogo dell’eccidio, dove è stato eretto un cippo in loro memoria, oggi si sono uniti in raccoglimento i rappresentanti delle istituzioni comunali, provinciali e regionali, dell’Anpi e delle associazioni locali.

Continua la festa democratica della Valle Stura a Rossiglione

DSCN3331È in corso la festa democratica della Valle Stura a Rossiglione che anche quest’anno si conferma tra gli appuntamenti più partecipati del genovesato.

Nella foto il reparto ravioli, una delle più apprezzate specialità del ristorante dove ogni sera vengono serviti circa 80 chili di questa prelibatezza.

Questa sera concerto dei Liguriani all’insegna dei canti della Resistenza.

25 aprile: il vento fischia ancora …

Dopo la commemorazione dell’eccidio della Benedicta  con il Sindaco di Genova Marco Doria, la commemorazione dei 13 martiri di Masone con lo storico Luca Borzani e la celebrazione della ricorrenza del 25 aprile a Campo Ligure con la mia presenza, a Tiglieto si è concluso il ciclo delle manifestazioni dedicate alla Resistenza.

20130427_191640_resized_1Il 27 aprile il Comune di Tiglieto, in collaborazione con l’Unione dei Comuni Stura-Orba e Leira e l’ANPI di Campo Ligure, ha promosso l’iniziativa “Parole e Note della Resistenza” con la partecipazione di Massimo Bisca, Presidente Provinciale dell’ANPI e di Maria Cristina Castellani che ha ricordato la tragedia di Cefalonia prendendo spunto dal romanzo ” Bandiera bianca a Cefalonia” (ristampa) di Marcello Venturi. A conclusione della manifestazione il concerto di canti popolari del gruppo “I Liguriani”. Continua a leggere