Relazione di Fine Mandato del Sindaco Metropolitano Marco Doria

La” legge Delrio” ha segnato una svolta fondamentale per il governo del territorio di area vasta poiché disegna i confini e le competenze dell’amministrazione locale dando finalmente attuazione alle città metropolitane.

La nuova legge ha affidato ai Sindaci e agli Amministratori dei Comuni del territorio il compito di modellare il nuovo sistema, sulla base delle esigenze e delle prospettive di sviluppo di ogni realtà metropolitana, conseguendo una nuova capacità di coordinamento dell’azione complessiva di governo del territorio metropolitano.

Ed è la capacità di costruire una vera governance unitaria ed efficace a consentire alla nuova amministrazione di governare per trovare soluzioni condivise alle questioni metropolitane e ad assolvere il difficile compito di migliorare i servizi, ammodernare la pubblica amministrazione e rinnovare il rapporto tra cittadini e istituzioni.

Con questa relazione l’ex Sindaco Metropolitano Marco Doria vuole comunicare in modo diretto ed essenziale l’attività svolta e le risorse impiegate durante il suo mandato a capo della Città metropolitana di Genova.

relazione fine mandato

Grazie Piero!

Piero Fossati saluta i dipendenti della Provincia di Genova

Fossati saluta i dipendenti della Provincia

Il commissario straordinario Piero Fossati ha salutato i dipendenti della Provincia di Genova, che dal 1 gennaio 2015 si trasformerà in Città Metropolitana.

Dopo aver dedicato un lungo periodo della sua vita al servizio dell’ente e del territorio, si congeda dalla vita pubblica una persona di grande rettitudine.

Un esempio per tutti noi.

Osservatorio delle Province

Insieme ad altri consiglieri oggi sono stato eletto a rappresentare il Consiglio regionale della Liguria nell’Osservatorio istituito dalla legge Delrio sul riordino delle Province.
Questo organismo ha l’importante compito di effettuare una ricognizione sulle funzioni delle Province ed elaborare una proposta, facilitando l’intesa tra le varie componenti istituzionali che ne fanno parte, su quali di queste funzioni conservare in capo alle Province e quali attribuire ad altri enti.

I centri per l’impiego sono un presidio

IMG-20140905-WA0000 Festa de l’Unità di Genova. Molta partecipazione al dibattito sul futuro dei servizi per l’impiego della Provincia, a cui ho preso parte ieri insieme all’Assessore regionale Sergio Rossetti, all’Assessore del Comune di Genova Francesco Oddone e al responsabile Forum Lavoro PD Genova Mario Margini.
dibattito
A confronto punti di vista diversi, ma accomunati dalla preoccupazione di trovare soluzioni che consentano di investire sui centri per l’impiego come presidio pubblico territoriale sul mercato del lavoro.
I centri per l’impiego sono proprio lo snodo di erogazione del servizio amministrativo del collocamento e delle politiche attive del lavoro.
Si tratta di presidi particolarmente importanti in questo momento, tenuto conto delle opportunità connesse al progetto “Garanzia giovani” e alla programmazione del nuovo ciclo di fondi europei 2014-2020.

Il mio intervento: Festa unità 2014 – dibattito servizi impiego

 

 

Repubblica partigiana di Torriglia

IMG-20140626-WA0001Questa mattina ho partecipato a Torriglia, insieme ad una delegazione del Consiglio regionale, alla manifestazione promossa congiuntamente dall’Assemblea Legislativa della Regione, dalla Provincia di Genova e dal Comune di Torriglia per celebrare il 70° Anniversario della “Repubblica partigiana di Torriglia” (26 giugno 1944- 26 giugno 2014).

Un’occasione importante per ricordare una esperienza breve ma altamente significativa di come una originale forma di autogoverno delle comunità locali abbia potuto avere come fonte di ispirazione gli ideali di libertà e democrazia che erano alla base della lotta partigiana.

Un esempio che, come hanno evidenziato i relatori, ha ancora molto da dirci ancora oggi.

Un giardino in mostra. In esposizione una piccola specie spontanea nella flora ligure: “l’orchidea macchiata”

orchideaOggi presso il Civico Museo Andrea Tubino di Masone si è tenuta una mostra fotografica delle specie vegetali ed animali più belle ed interessanti del Giardino Botanico di Pratorondanino.

Le foto sono state realizzate da Alessandra Acremoni e Rocco Marciano.

L’organizzazione e il coordinamento sono stati curati dal Settore Ambiti Naturali della Provincia di Genova che da anni collabora attivamente con l’Associazione GLAO alla gestione di una delle emergenze botaniche dell’Appennino ligure.

Un momento della conferenza di presentazione della mostra

Un momento della conferenza di presentazione della mostra