Aiuti per alluvionati: la Regione ha stanziato 20 milioni

Anche dall’aula del Consiglio regionale durante il dibattito sull’alluvione di Genova, ho ringraziato, da cittadino di una zona come quella di Campo Ligure e Rossiglione, chi in quest’occasione ha dato aiuto e dimostrato vicinanza.
In primis i volontari, ma anche le istituzioni, in particolare la Regione, nelle persone del Presidente Burlando e dell’Assessore Paita.

Con Burlando e Paita siamo stati in contatto fin da subito quando ancora avevamo l’acqua alle ginocchia. Hanno coordinato i soccorsi e gli interventi immediati e, nei giorni successivi, effettuato sopralluoghi e incontrato gli amministratori. E questa vicinanza non è stata avvertita solo da me, che potrei essere considerato “di parte”. Ma è una sensazione condivisa, come testimonia la lettera di ringraziamento che alcuni sindaci di quei Comuni, anche non del PD, hanno scritto nei giorni scorsi al Presidente Burlando e all’Assessore Paita.

Gli eventi atmosferici che ci hanno colpiti sono da considerarsi eccezionali, ma purtroppo le mutate condizioni climatiche li stanno rendendo ordinari. Sarà necessario adeguare gli strumenti di previsione e i piani di intervento per non farci trovare impreparati.
Le tre cose da fare subito sono: emanare ordinanze per consentire velocemente la rimozione dei detriti alluvionali, sollecitare il Governo a dichiarare lo stato di emergenza richiesto dalla Regione in modo che vengano destinati al nostro territorio fondi straordinari, far arrivare subito a privati e imprese i risarcimenti.
Per quanto riguarda il terzo punto, il Consiglio regionale ha approvato un provvedimento che stanzia oltre 20 milioni di euro per risarcire i danni alluvionali. Già dalla prossima settimana verranno avviate le pratiche per erogare questi fondi e concedere un po’ di respiro alle imprese colpite.

Credo che questo non sia il momento delle polemiche ma che siano queste le cose concrete di cui la città e la provincia di Genova hanno bisogno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...