Linea Genova – Ovada – Acqui Terme: un altro passo avanti, ma non basta ancora.

treno_liguriaQuesta sera si è tenuto un altro incontro in Regione tra l’Ass.Vesco, Trenitalia, i Comuni della linea ferroviaria Genova-Ovada-Acqui Terme e i Comitati dei pendolari sul programma di tagli ai servizi.

L’ipotesi di riduzione si è ora limitata ad una sola coppia di treni rispetto alle quattro di partenza. Tuttavia è emerso come anche questa proposta vada a scontrarsi con l’esigenza di garantire il servizio nelle fasce orarie di maggiore affluenza. A dimostrazione dell’incomprimibilita’ del servizio in una linea ferroviaria già poco servita.

L’Assessore regionale ai trasporti Vesco, prendendo atto della posizione di Comuni e Comitati dei pendolari, si è riservato un’ulteriore valutazione rinviando la definizione del problema alla prossima settimana.

Genova-Acqui, tagli a 4 treni. A Ponente rischio 50 “esuberi”


genovaacquiesuberiDal Corriere Mercantile del 5 Novembre 2013:

FERROVIE: Entro venerdì la Regione dovrà presentare l’orario invernale a Trenitalia. Le soppressioni del Piemonte potrebbero costringere l’azienda a trasferire alcuni dipendenti.

Cota Contro giunta Burlado

Oliveri: “non siamo soddisfatti”

Ecco l’articolo completo in formato pdf:

Genova-Acqui, tagli a 4 treni. A Ponente rischio 50 “esuberi”