RICONVERSIONE UFFICI POSTALI NEI PICCOLI CENTRI

poste-italianeIl tema del ridimensionamento degli uffici postali torna ad essere al centro dell’agenda del Consiglio regionale della Liguria attraverso una mia interpellanza che propone una soluzione concreta, in linea con l’opera di mediazione avviata da Regione e Anci Liguria con Poste italiane, al fine di contenere il più possibile i disagi derivanti dalle chiusure degli uffici postali, mantenendo, anche attraverso una loro conversione in centri multiservizi, la loro natura di prezioso presidio territoriale, soprattutto nei piccoli Comuni dell’entroterra.

Credo che la via giusta per ovviare ai disagi dei cittadini a seguito di eventuali chiusure e tutelare allo stesso tempo i livelli occupazionali sia quella indicata dal protocollo d’intesa tra Regione e Poste finalizzato a garantire un complesso di servizi aggiuntivi all’ufficio postale di pubblica utilità, in termini di vivibilità e sicurezza, nelle zone più periferiche e disagiate, dove più di altre la chiusura di un ufficio postale rappresenta un impoverimento del tessuto socioeconomico. Continua a leggere

Convegno “Busalla… e gli altri”. Una occasione per fare il punto sui problemi dei piccoli comuni

Busalla e gli altriIl 29 maggio 2013 ho partecipato in veste di relatore ad un’ interessante iniziativa promossa da “Busalla democratica” sul tema delle funzioni associate.

E’ stata l’occasione per fare il punto sul quadro legislativo di riferimento sia nazionale che regionale, nonché per sottolineare la necessità che i Comuni procedano celermente sulla strada dell’associazionismo vuoi perché lo impongono le norme vuoi perché spesso è l’unica soluzione per continuare a fornire i servizi essenziali alle popolazioni amministrate. Ciò vale, in particolare, per i Comuni più piccoli e alle prese con problemi di marginalità sociale, economica e infrastrutturale come spesso si verifica nelle zone più interne della nostra regione.

Le relazioni e la discussione che ne è seguita sono servite anche per illustrare le esperienze più avanzate nel campo dell’associazionismo comunale, per fare qualche riflessione sulla prospettiva della Città metropolitana e per rimarcare la contrarietà al disegno di accorpamento degli Enti Parco regionali. Continua a leggere